Perugia, ricostruito l’organo genitale ad un bambino straniero di 4 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Set 2018 alle ore 6:31am

Uno straordinario intervento chirurgico è stato eseguito con successo a Perugia su un bambino per la ricostruzione dell’organo genitale. E’ la terza volta al mondo che viene eseguita l’operazione.

L’intervento è stato eseguito dalla equipe della struttura chirurgica e pediatrica dell’azienda ospedaliera di Perugia su un bambino di quattro anni, affetto da una rara e severa patologia congenita multiapparato.

L’intervento, della durata di otto ore, è stato eseguito nella mattinata di venerdì 6 settembre.

Il piccolo paziente è stato dimesso ed è tornato a casa con i familiari nella città estera di residenza.

La complessità dell’ intervento è spiegata in una nota dell’ufficio stampa dal responsabile della struttura ospedaliera, il dottor Marco Prestipino: ”Il bambino presentava gli esiti chirurgici della estrofia cloacale, una rarissima malformazione che unisce intestino, canale anorettale, vescica, uretra e genitali esterni, al di fuori dell’addome, con il bacino anteriore praticamente diviso in due parti. Alla nostra equipe è stata richiesto un intervento di ricostruzione dell’organo genitale”. E’ stata l’ambasciata del Paese di origine del bambino a contattare il Santa Maria della Misericordia per la richiesta di tale intervento.