Ambiente e territorio: trivelle trovato l’accordo. Stop per 18 mesi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Gen 2019 alle ore 10:37am

E’ intesa tra Lega e 5Stelle sul tema trivellazioni, che aveva fatto rischiare la solidità del governo.

Ieri l’aut aut da parte del ministro dell’Ambiente Sergio Costa – che aveva dato un ultimatum, minacciando le dimissioni – portando ad uno stallo del decreto Semplificazioni in commissione Lavori pubblici al Senato.

Il compromesso prevedeva lo stop alle ricerche di idrocarburi per 18 mesi e un aumento di 25 volte dei canoni di concessione. Secondo Repubblica, fonti leghiste confermano l’accordo che ha sciolto il nodo trivelle, e spianato la strada al decreto Semplificazioni, ma fanno anche trapelare che cresce “l’irritazione” per certe posizioni dei 5 stelle e “del partito del No”.

Ora la commissione, in congiunta con la Affari costituzionali, potrà proseguire i lavori sul dl Semplificazioni. “L’obiettivo è chiudere i lavori in mattinata per proseguire nel pomeriggio in Aula e arrivare all’approvazione entro domani”, dice il presidente della commissione, Mauro Coltorti (M5s).