Vitamina C, come assumerla attraverso le verdure

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Nov 2019 alle ore 6:06am

La vitamina C è tra le più importanti vitamine idrosolubili. Conosciuta anche come acido ascorbico, non è sintetizzata dall’organismo ma deve essere assunta attraverso l’alimentazione.

Come ricordato anche dagli esperti di Humanitas, il fabbisogno per i soggetti adulti è di 70 mg per le donne e di 90 mg quotidiani per gli uomini. Fondamentale per diverse reazioni metaboliche, per l’efficienza del sistema immunitario e per il controllo dell’attività dei radicali liberi, è presente in diversi alimenti. Tra questi, alcune verdure che possono essere consumate anche crude; scopriamole insieme!

Alimento Vitamina C [mg/100g]

– Uva, succo 340
– Peperoncini, piccanti 229
– Ribes 200
– Peperoni, rossi e gialli 166
– Prezzemolo 162
– Peperoni, crudi 151
– Peperoni, verdi 127
– Latte, vacca, pastorizzato, scremato 127
– Latte, vacca, evaporato, non zuccherato 127
– Broccoletti di rapa, crudi 110
– Rughetta o rucola 110
– Broccoletti di rapa, bolliti 86
– Kiwi 85
– Cavoli di Bruxelles, crudi 81
– Foglie di rapa 81
– Cavolo broccolo verde ramoso, crudo 77
– Cavolfiore, crudo 59
– Lattuga da taglio 59
– Broccolo a testa, crudo 54
– Spinaci, crudi 54
– Clementine 54
– Fragole 54
– Broccolo a testa, bollito 53
– Cavoli di Bruxelles, bolliti 52
– Cavolo cappuccio rosso 52
– Tarassaco o dente di leone 52
– Arance 50
– Limoni 50
– Cavolo cappuccio verde, crudo 47
– Radicchio verde 46
– Milza, bovino 46
– Arance, succo 44
– Pomodori, conserva 43
– Anona 43
– Limoni, succo 43