Mangiare noci a digiuno, possibili benefici per la salute

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Gen 2020 alle ore 6:06am

Le noci inducono un senso di sazietà per questo vanno mangiate a digiuno. «La frutta secca e i semi oleosi – commenta la dottoressa Silvia Goggi – hanno tante calorie, ma hanno anche il pregio di contenere un’elevata quantità di fibre: questo, unito alle proteine e ai grassi, che scatenano la produzione dei neurotrasmettitori della sazietà, riduce la quantità di cibo assunto successivamente. Chi consuma frutta secca regolarmente è quindi meno incline a introdurre più calorie del dovuto».

Consumare 3-4 noci al giorno incide positivamente sulla salute sotto diversi aspetti. Questa frutta secca, è in grado di abbassare i fattori di rischio cardiovascolare e il rischio di infarti nelle persone sane. Apportare benefici per il colesterolo alto e regolarizzare la pressione sanguigna.

Per chi soffre di diabete poi, tenere sotto controllo gli effetti e i rischi secondari legati alla malattia.

Le noci fanno anche bene al cuore. Mangiarle con regolarità vuol dire prevenire malattie cardiovascolari tra cui anche l’infarto. Le noci, infatti, contengono dei grassi capaci di ridurre la colesterolemia. In questo modo sono diversi i vantaggi per la salute del cuore. Possiedono acidi grassi polinsaturi. Acido alfa-linoleico che potenzia l’elasticità dei vasi sanguigni. E magnesio che regolarizza i valori pressori. Hanno il pregio di prevenire i picchi glicemici. Possiedono molecole capaci di stabilizzare la glicemia.