Sbiancamento dentale: fai da te o professionale?

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Lug 2011 alle ore 7:08am


Se si parla di sbiancamento dei denti, la domanda nasce spontanea. E’ meglio scegliere metodi naturali come il bicarbonato e l’aceto di mele, o trattamenti professionali come lo sbiancamento laser?

Ecco allora tutto ciò che occorre sapere per avere sempre denti bianchissimi. Il sorriso si sa è il nostro punto di forza. Allora come fare per avere un sorriso smagliante?

I metodi per sbiancare i nostri denti sono davvero molti e vanno incontro ad esigenze sia economiche che pratiche.

Si va dagli sciacqui a base di bicarbonato allo strofinamento dei denti con il limone o con l’aceto di mele.

Anche se i metodi fai da te per sbiancare i denti sono economici, facili da fare a casa e poco aggressivi sullo smalto, occorre però tenere sempre presente che, non sempre permettono di ottenere risultati eccellenti.

Se ad esempio, i vostri denti sono ingialliti da fumo di sigaretta, consumo eccessivo di caffè e tè, o dall’assunzione di farmaci, è meglio ricorrere allora ad uno sbiancamento professionale.

Fra i metodi più innovativi c’è quello con il laser, una tecnica che viene ormai praticata dalla maggior parte dei dentisti.

Questo metodo, si basa sempre sull’uso di prodotti sbiancanti a base di acqua ossigenata, il laser però, a differenza dei metodi tradizionali, permette di ottenere risultati migliori ed in tempi più brevi.

I costi dello sbiancamento dei denti con il laser però, non sono economici, una seduta può costare anche 500 euro!

I risultati, però, sono veramente sorprendenti. Inoltre, se li associate anche a casa ad una corretta igiene orale, con l’uso regolare di dentifrici sbiancanti e del filo interdentale, vi permetteranno di avere denti bianchi per tanto tempo.

Lo sbiancamento dei denti, però non funziona sempre. E’ totalmente inefficace sulle capsule e sui denti finti.

Attenzione poi, a ricorrere a trattamenti fai da te troppo aggressivi come le mascherine sbiancanti acquistabili in farmacia.

Il loro risultato non è garantito, un’applicazione non corretta può essere dannosa per i vostri denti. Meglio quindi limitarsi a metodi sbiancanti naturali per i casi più lievi, oppure rivolgersi ad un dentista di fiducia nel caso in cui occorra uno sbiancamento dentale più intenso.