Ocse, reddito delle famiglie calato di 2.400 euro in 5 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Mar 2014 alle ore 9:51am


L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) rivela che il reddito annuale di una famiglia media è calato di 2.400 euro tra il 2007 e il 2012, ovvero al doppio della media della zona euro di 1.100 euro.

Nel rapporto annuale degli indicatori sociali, emerge che il calo di reddito è legato al “deterioramento del mercato del lavoro, soprattutto per i giovani”.

Altro segnale negativo è rappresentato dall’aumento del tasso di povertà tra i giovani (18-25 anni), che tra il 2007 e il 2010, è cresciuto di tre punti percentuali, arrivando a toccare il 15,4%. Mentre, quello degli under 18 è salito di 2 punti percentuali.

L’Ocse sottolinea che “le recenti proposte di riforma del mercato del lavoro e l’estensione del sistema di previdenza sociale rappresentano degli importanti passi nella buona direzione”, sottolineando che attualmente “meno di 4 disoccupati su 10 ricevono un sussidio”, e l’Italia è il solo Stato Europeo insieme alla Grecia a non avere “un comprensivo sistema nazionale di sussidi a basso reddito”.