Gravidanza, in forma per battere il diabete gestazionale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Apr 2018 alle ore 7:31am

Tenersi in forma prima della gravidanza abbassa il rischio di sviluppare il diabete gestazionale di tipo2. Si riduce infatti la possibilità del 21% proprio in virtù di una forma fisica migliore derivante da attività fisica costante e moderata prima della gravidanza.

Allenandosi almeno per 150 minuti a settimana (30 minuti al giorno per cinque giorni), ad evidenziarlo è stato un recente studio condotto dall’Università dell’Iowa, pubblicato su Medicine & Science in Sports & Exercise, che ha preso in esame i dati raccolti su 1333 donne, dopo un periodo di osservazione di 25 anni, dal 1985 al 2011, arruolate per uno studio sul rischio cardiaco in età giovanile, il Coronary Artery Risk Development in Young Adults study(Cardia).

Ebbene, si è scoperto, che le partecipanti che avevano svolto sette visite in studio, erano state divise tra quelle che avevano avuto una gravidanza o che avevano dato alla luce un bambino e se avevano sviluppato diabete gestazionale.

Così, durante il primo incontro i ricercatori hanno rilevato il loro livello di forma fisica, verificando che se riuscissero a camminare per intervalli di due minuti su un tapis roulant a velocità crescenti e con pendenze diverse. Scoprendo poi, in un secondo momento, che in 164 avevano sviluppato diabete gestazionale di tipo2. Quelle che invece prima della gravidanza presentavano livelli alti di forma fisica avevano invece un rischio inferiore del 21% di sviluppare il diabete gestazionale rispetto a quelle che invece avevano un livello decisamente più basso.