Expò

Milano, 11 arresti per appalti Expo e Fiera

Pubblicato il 06 Lug 2016 alle 10:06am

Sarebbero 11 le persone, arrestate questa mattina nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Dda di Milano con al centro reati tributari, riciclaggio e associazione per delinquere con l’aggravante della finalità mafiosa. (altro…)

Milano, Expo riapre a ingresso gratuito da fine maggio. Date ed eventi

Pubblicato il 18 Mag 2016 alle 9:48am

Dal 27 maggio al 20 settembre riapre l’Area Expo, con il suo Albero della Vita riacceso e la riapertura di Palazzo Italia, nonché un festival di street food quotidiano con animazioni e concerti estivi.

In occasione della riapertura dell’Area Expo, lo spazio espositivo ospiterà City after the City, cinque mostre, ideate da Pierluigi Nicolin, estensione del tema Design after Design con il quale le diverse manifestazioni della XXI Triennale di Milano presenteranno tutti i cambiamenti relativi all’idea stessa di progettualità del nuovo millennio.

Allestite in due padiglioni, le mostre affrontano temi di assoluta attualità attraverso iniziative interattive: esposizione sulla Street Art, installazioni video – proiezioni e l’Orto Planetario, spazio verde di 3000 mq che collega i due padiglioni.

Inoltre il Cardo è pronto ad ospitare un quotidiano festival di street food di truck e strutture con proposte gastronomiche nostrane ed internazionali, oltre al ritorno dello show dell’Albero della Vita e la riapertura di Palazzo Italia. Nello stesso spazio prevista l’inaugurazione di aree dedicate al relax e ai bambini, strutture per lo sport e megaschermi per la visione delle partite degli Europei di calcio e delle Olimpiadi.

A breve verrà sarà reso noto il programma dell’Open Air Theatre (dove, già mercoledì 25 maggio, è previsto il concerto su inviti di Andrea Bocelli).

Inoltre, domenica 29 maggio, in occasione della nuova Festa della Lombardia, è prevista la riapertura del Padiglione della Regione, con l’organizzazione di attività ludiche e culturali.

L’accesso all’area, dal 27 maggio al 20 settembre, sarà gratuito. Garantito anche il trasporto pubblico. Attraverso la porta d’ingresso ovest Triulza attivo anche il collegamento alla fermata della metropolitana Rho-Fiera (MM1) e alla stazione ferroviaria di Rho.

Prevista inoltre l’apertura di una linea autobus tra l’Ospedale Sacco e la fermata della MM1 di Rho.

Milano, la Madonnina dell’Expo accolta in Regione “come simbolo delle nostre radici”

Pubblicato il 17 Dic 2015 alle 10:55am

“Sono le nostre radici che noi rivendichiamo con forza, sono i nostri valori, è la nostra storia a cui non siamo disposti a rinunciare”: queste le parole pronunciate dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni al termine della cerimonia che ha svelato la riproduzione della ” Madonnina” del Duomo di Milano, realizzata dalla Fonderia Nolana Del Giudice per la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, che è arrivata l’altro ieri a Palazzo Lombardia.

L’opera era stata esposta per sei mesi al padiglione della Veneranda Fabbrica a Expo.

“Ciascuno fa e crede in quello che vuole ma questo è il sistema – ha continuato il governatore della Lombardia – l’insieme di valori che i miei nonni e miei genitori mi hanno tramandato e che io tramando ai miei figli: ci credo, sono valori positivi e ho voluto riaffermare con la posa della Madonnina qui che noi abbiamo una storia e abbiamo le nostre radici che sono quelle cristiane a cui non vogliamo rinunciare”.

“Abbiamo preferito metterla dentro Palazzo Lombardia per motivi di sicurezza ma il valore simbolico è molto forte” ha continuato Maroni, sottolineando che la scultura “è la copia esatta di quella che c’è in cima al Duomo e adesso in Lombardia ci sentiamo doppiamente protetti”. Alla cerimonia per l’arrivo nella sede della Regione della copia della statua della Madonna Assunta (alta 4,16 metri e realizzata da Giuseppe Perego in rame dorato e posta nel 1774 sulla guglia maggiore del duomo di Milano) hanno partecipato anche monsignor Gianantonio Borgonovo, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, e Saverio Carillo, curatore del catalogo ‘Madunina di Milano’, oltre a diversi assessori e consiglieri regionali.

Expo chiude oggi. Venduti 21 milioni e mezzo di biglietti. La cerimonia in diretta tv alle 17 su Rai1

Pubblicato il 31 Ott 2015 alle 11:45am

L’Expo di Milano chiude oggi i battenti, con il passaggio di consegne dalla capitale lombarda a quella di Dubai, sede della prossima Esposizione universale.

La cerimonia ufficiale sarà celebrata alle ore 18, alla presenza del presidente Sergio Mattarella, del sindaco di Milano e del governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Nello stesso teatro all’aperto dove si diede il via alla’apertura.

Cerimonia, che in parte, sarà trasmessa da Rai1 attraverso un’edizione speciale di La vita in diretta, che si collegherà con la fiera a partire dalle ore 17 sino alle ore 20.

Cristina Parodi e Marco Liorni, in compagnia di Foody, la mascotte di Expo e di tantissimi ospiti, racconteranno la loro esperienza durante questi sei mesi di Expo.

I numeri sono impressionanti, venduti 21 milioni e mezzo di ingressi. I visitatori potranno visitare il salone espositivo anche oggi, ma attenzione, i tornelli resteranno aperti sino alle 17. Solo chi sarà entrato per quell’ora, potrà rimanervi sino a mezzanotte e partecipare ad alcuni dei party di fine Expo organizzati nei diversi padiglioni.

L’Albero della Vita, con molta probabilità resterà lì dove è stato montato. Smontarlo costerebbe circa 500.000 euro.

Dopo qualche mese sarà riattivato e avrà una manutenzione costante per mantenerlo in funzione.

Expo: summit mondiale degli 83 ministri della cultura, confronto per due giorni

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 2:57pm

E’ in corso all’Expo di Milano, da ieri, un summit che raduna i ministri della cultura di 83 Paesi del mondo. Una scenografia è quella di Pompei.

Alla Conferenza Internazionale dei ministri della Cultura ad accogliere le delegazioni di tutte le nazioni, insieme al ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ci sono anche il presidente del Gruppo Prada Carlo Mazzi, l’architetto Rem Khoolhaas e il curatore Germano Celant.

Nel corso della visita le delegazioni possono ammirare anche la mostra temporanea ‘Serial Classic’, curata da Salvatore Settis, ‘An Introduction’ e l’esposizione a cura di Miuccia Prada e Germano Celant.

Oltre a partecipare ad incontri bilaterali con alcune delegazioni.

Il ministro Franceschini in tale circostanza, ha voluto sottolineare che lo scopo della conferenza dei ministri, su cui interviene anche il direttore generale dell’Unesco Irina Bokova è quello della “tutela del patrimonio, non solo dalle calamità naturali, ma anche dagli attacchi terroristici. Su cui l’Unesco ha di recente approvato all’unanimità un documento, di iniziativa italiana, per interventi sul patrimonio minacciato da attacchi terroristici, in forma anche di difesa preventiva”.

L’idea è anche quella di una task force mondiale per tutelare il patrimonio artistico di tutti i Paesi e di una Scuola internazionale italiana di Cultura per offrire agli studenti di tutto il mondo un percorso formativo in campo archeologico e nelle materie della storia dell’arte e della musica.

Oggi all’Expo di Milano celebrazione della Festa del pane

Pubblicato il 19 Lug 2015 alle 11:48am

All’Expo di Milano, si celebra oggi la Festa del Pane. Una giornata simbolicamente condivisa da tutte le culture del mondo.

Il pane, sinonimo di vita in Africa, Europa, Asia, America e Oceania è anche il simbolo di tutte le religioni del mondo.

E’ l’elemento culturale che unisce nel mondo. Ad Expo nella giornata di oggi, si terrà un “Corteo del Pane” che prevede la distribuzione di prodotti da forno da parte di diversi padiglioni.

Al padiglione Ue, ad esempio, saranno distribuiti i panini di Alex e Sylvie, i due personaggi creati per Expo al fine di illustrare in termini divulgativi il senso della presenza di questo importante alimento.

Michelle Obama, da anni in prima linea nelle battaglie per una sana alimentazione, oggi e domani all’Expo di Milano

Pubblicato il 17 Giu 2015 alle 7:56am

Michelle Obama sarà oggi e domani, in visita all’Expo di Milano, per la campagna Lets’ Move!, contro l’obesità infantile che negli Usa attanaglia un bambino su 3. (altro…)

Putin all’Expo di Milano, ad accoglierlo il premier Renzi

Pubblicato il 10 Giu 2015 alle 12:22pm

Il presidente russo è arrivato all’Expo di Milano questa mattina con un ritardo di circa un’ora. Ad accoglierlo il premier Matteo Renzi, in abito e cravatta scuri e il commissario unico, Giuseppe Sala. (altro…)

Milano: durante tutto Expo, visite guidate gratuite a Palazzo Marino

Pubblicato il 03 Giu 2015 alle 11:15am

A partire da oggi, 3 giugno, e per tutto il periodo di> Expo, Palazzo Marino si trasforma in un museo. Parte infatti l’iniziativa “smart”, per scoprire in 45 minuti, gratuitamente e senza bisogno di prenotazione, i tesori di arte e cultura dell’edificio cinquecentesco tra i più importanti monumenti nazionali.

Gli itinerari si svolgeranno cinque volte al giorno, tutti i martedì, mercoledì e venerdì, negli orari: 9.30, 10.30, 11.30, 14.00, 15.00. Oltre a un accompagnatore, milanesi e turisti potranno usufruire anche di un’audioguida in 10 lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese mandarino, portoghese, giapponese, arabo moderno standard, italiano.

Ad arricchire il percorso saranno quattro splendide sale poste al piano terra “rimaste finora nascoste”: la Sala delle Tempere con tele del Seicento, la Sala degli Arazzi con opere che illustrano la vita dell’imperatore romano Marco Aurelio, la Sala della Trinità con affreschi di Giovan Mauro della Rovere detto il Fiammenghino, la Sala della Resurrezione con affreschi di Giovanni da Lomazzo.

Tutti spazi prestigiosi e inediti che si aggiungeranno all’itinerario di visita che comprende, anche la Sala Alessi, l’Aula del Consiglio comunale con la sua anticamera, dove durante il periodo di Expo è allestita la mostra “Identità Milano” in arrivo dalla Triennale – la Sala dell’Urbanistica, la Sala Gialla, la Sala Verde–Marra, il Cortile d’Onore. E ancora: il Loggiato e la Sala dell’Orologio posti al piano primo.

Ma non è tutto. Sempre a partire da oggi, Palazzo Marino diventa anche “Palazzo Bambino”. Per la prima volta, infatti, tra le grandi città italiane, anche i più piccoli avranno a disposizione un’app gratuita “Scopri Palazzo Marino giocando”, in tre diverse lingue: italiano, inglese e francese, già disponibili su piattaforma Apple e, a breve, anche su Android.

Infine, sarà aperto anche l’accesso principale di Palazzo Marino da piazza Scala, situato a sinistra dell’attuale portone di ingresso, in modo da facilitare l’accesso alle persone con disabilità.

E il lunedì e il giovedì, invece, tradizionalmente dedicati alle sedute di Consiglio comunale, si terranno itinerari guidati di circa due ore, in base alle esigenze più svariate di bambini, studenti, adulti, persone anziane. Anche in questo caso le visite sono gratuite, ma è necessaria la prenotazione attraverso i seguenti canali: mail DSCOM.VisitePalazzoMarino@comune.milano.it, telefono n. 02.88456617 con segreteria telefonica, fax n. 02.88450288.

Fiat 500L EXPO, un omaggio all’Esposizione Universale 2015, prezzo di lancio 23.260

Pubblicato il 18 Mag 2015 alle 7:04am

Da alcuni giorni è disponibile, presso tutte le concessionarie Fiat , nel nostro Paese, la nuova speciale 500L EXPO , nata in occasione della global partnership tra FCA e l’esposizione universale che ha aperto i battenti lo scorso 1° maggio. (altro…)