legge di stabilità

Sanità, a rischio le nuove assunzioni per tamponare l’emergenza legata al nuovo orario di lavoro dei medici

Pubblicato il 15 Dic 2015 alle 5:20am

Rischiano di saltare le seimila assunzioni previste tra medici e infermieri che dovevano entrare far parte della legge di stabilità.

Emersi problemi sull’emendamento dedicato al rischio clinico e alla quantificazione dei risparmi da destinare all’assunzione di personale per tamponare l’emergenza orario di lavoro.

Nella giornata di giovedì il ministero dell’Economia e della Salute avrebbero raggiunto prima un’intesa su un testo che anticipava il ddl sulla responsabilità professionale e prevedeva misure per l’assunzione in ambito ospedaliero.

Poi domenica il dietro front. Il Governo ha rinunciato a presentare l’emendamento. La norma seguirà ora il normale iter parlamentare ma con molta provabilità le assunzioni non avverranno né a gennaio né nei prossimi mesi.

Assunzioni che dovevano fronteggiare i nuovi orari imposti dalla Ue per eliminare i vecchi turni massacranti: dal 25 novembre infatti le nuove disposizioni sanitarie dicono che ogni medico, che lavora in un ospedale non può superare le 48 ore settimanali, e le 13 ore di seguito, nonché, il suo riposo minimo non deve essere inferiore alle 11 ore.

Canone Rai in bolletta, multa di 500 euro per chi evade

Pubblicato il 17 Ott 2015 alle 12:23pm

Toccherà pagare una multa di 500 euro a chi evaderà il canone Rai. E’ questo ciò che si legge in una delle ultime bozze sulla Legge di Stabilità. L’articolo 12 che prevede una “sanzione amministrativa pari a cinque volte” l’importo del canone di abbonamento che per il 2016 è fissato in 100 euro.

LE MISURE SULLA RAI

Il canone Rai si pagherà in bolletta e subirà una sforbiciata, passando nel 2016 da 113,50 a 100 euro, mentre nel 2017 scenderà a 95 euro. Misura messa in atto al fine di combattere l’evasione fiscale, che nel 2015 potrebbe arrivare fino al 30%, toccando quota 600 milioni.

Un sistema di riscossione ancora in via di definizione. Il testo prevedrebbe infatti il rinvio dei dettagli ad un decreto del Ministero dello Sviluppo da presentare entro 45 giorni: il canone si pagherà a rate e soltanto sulla prima casa, come il Tesoro ha già precisato nei giorni scorsi. Con la nuova norma, la tassa non dovrebbe essere più legata al possesso del televisore, ma a quello dei vari device come smartphone, tablet e pc, con cui si può vedere la Rai. Toccherà eventualmente al singolo utente chiedere l’esenzione dichiarando all’Agenzia delle Entrate il mancato possesso di tali mezzi.

Una volta messo punto il canone in bolletta resta nel mirino di Assoelettrica, che prende atto della decisione del governo auspicando che le modalità operative vengano definite “attraverso un costruttivo confronto con gli operatori e l’Autorità per l’energia”.

Legge di stabilità, l’annuncio di Renzi: “Ci sarà un provvedimento ad hoc per i bambini poveri”

Pubblicato il 11 Ott 2015 alle 6:05am

Il premier Matteo Renzi, dal palco di Verona, nell’ambito del “Tour delle 100 città” parlando delle nuove misure che la legge di stabilità vuole mettere in atto, ha annunciato che: “Ci sono un milione di bambini sotto il livello di povertà. Per la prima volta il governo farà un intervento ad hoc per i bambini sotto la soglia di povertà”. Parlando pertanto anche di crescita e di Pil tornato di nuovo al segno più.

“Dopo 3 anni di recessione finalmente la musica sta cambiando e ora finalmente il Pil è intorno all’1 per cento”.

E a seguire dell’impegno del governo di cancellare Imu e Tasi. “Dobbiamo liberare risorse e energie ecco perché nella manovra abbiamo deciso di cancellare Imu e Tasi per tutti, perché basta considerare il frutto di sacrifici come qualcosa da tassare. Speriamo che così riparta il settore delle costruzioni”.

Il premier ha poi elencato le riforme: dal jobs act alla legge elettorale, dalla scuola alla riforma del Senato, difendendo a spada tratta anche la riforma costituzionale: “Non voglio ridurre il livello della democrazia ma il numero di chi fa politica”.

E sull’eventuale uso di raid aerei contro l’Isis. Renzi ha ribadito: ‘Ne parleremo in modo trasparente, partendo dal Parlamento che ha l’insostituibile funzione di decidere su queste delicate sfide’.

Legge di Stabilità: raggiunta intesa tra Pd e Pdl, niente tasse sotto i 12mila euro

Pubblicato il 11 Nov 2013 alle 3:05pm

Pd e Pdl hanno raggiunto oggi un accordo sulla Legge di Stabilità: ovvero, la rimodulazione del cuneo fiscale attraverso l’estensione della no tax area a tutti i soggetti che hanno un reddito complessivo inferiore a 12mila euro. (altro…)

Ministero del Tesoro rassicura le famiglie. Nel 2014 taglio delle tasse per 1 miliardo di euro

Pubblicato il 04 Nov 2013 alle 9:40am

Con una nota il Tesoro rassicura le famiglie spiegando che sono “al riparo da significativi incrementi di imposta” mentre “sono oggetto di sgravi fiscali“. Pertanto, esse “dovrebbero beneficiare di una riduzione della pressione fiscale di circa 1 miliardo di euro” a seguito delle misure comprese nella legge di Stabilità. (altro…)

Busta paga nel 2014 più pesante, lo annuncia Enrico Letta

Pubblicato il 07 Ott 2013 alle 2:09pm

Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha annunciato, in un’intervista rilasciata a Maria Latella su SkyTg24, che il taglio del cuneo fiscale, potrà abbassare il costo del lavoro e portare dei benefici non solo alle imprese ma anche ai lavoratori. (altro…)

Imu, Iva, Tares: nuove imposte che incideranno per 5 mld sulle tasche degli italiani

Pubblicato il 18 Mar 2013 alle 12:03pm

L’Imu, l’Iva e la Tares sono le imposte della prossima stangata in arrivo nella seconda parte dell’anno, già prevista dalla Legge di stabilità e dalla manovra “Salva-Italia“. (altro…)

Via libera alla legge di Stabilità: ecco alcune delle principali novità

Pubblicato il 22 Dic 2012 alle 8:11am

La legge di stabilità si accinge ad essere approvata. Si parla intanto, di oltre 2 miliardi di finanziamento per la Tav Torino-Lione in 15 anni, mentre sarebbero al contrario, soltanto 100 i milioni da dare in più riprese alle università e 85 milioni in meno quelle che dovrebbero andare ai malati di Sla e alle persone non autosufficienti, che invece ne avevano chiesti almeno 200 milioni. (altro…)

Il premier Monti dimissioni dopo approvazione legge di stabilità

Pubblicato il 09 Dic 2012 alle 12:12pm

Il premier Mario Monti è giunto alla conclusione che non sia più possibile espletare il suo mandato e ha, pertanto, manifestato il suo intento di rassegnare le dimissioni. (altro…)

Legge di stabilità: tutte le novità

Pubblicato il 15 Nov 2012 alle 9:40am

La commissione Bilancio della Camera ha Approvato la Legge di stabilità e la Legge di Bilancio. Ebbene entrambi i provvedimenti arriveranno in aula nella giornata di oggi alle 15. (altro…)