Nasce smartDONOR, l’app per donatori di sangue e associazioni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Mag 2017 alle ore 9:24am

donazione-sangue

Nasce il progetto smartDONOR, che con la sua piattaforma offre una valida interfaccia tra donatori e associazioni puntando a costruire e valorizzare quella che vuole essere la più grande community italiana incentrata appunto sulla raccolta di sangue.

L’idea nasce in Sicilia, grazie a Marco Cannemi e Fulvio Miraglia, che fanno capo a MOODìka, una start-up innovativa e sociale.

Un’idea progettuale partita dall’esigenza sentita a Caltanissetta come nel resto del Sud Italia, della necessità di incrementare le donazioni volontarie di sangue, attualmente insufficienti, a gestire le richieste provenienti dai diversi servizi ospedalieri, che spesso hanno carattere di urgenza e autosufficienza del Sistema Trasfusionale all’interno dell’intero territorio nazionale.

Così, per inquadrare meglio l’importanza di questa piattaforma i due giovani sono partiti dall’assunto che il sistema trasfusionale nazionale ha difficoltà nel garantire il livello minimo di autosufficienza a causa del progressivo invecchiamento della popolazione e il concomitante scarso coinvolgimento dei giovani che impedisce il ricambio generazionale dei donatori, ed in secondo luogo il contrasto tra la cultura della spontaneità, alla base della donazione volontaria di sangue, e la programmazione territoriale.