isola di Lampedusa

Al via Lampedusa Curri, vi partecipano anche gli ideatori Baglioni e Morandi. Tre tappe di 10km l’una

Pubblicato il 23 Giu 2016 alle 10:43am

Dopo il grande successo ottenuto con «‘O Scià», una delle rassegne artistiche più significative e apprezzate a livello europeo, per le tematiche trattate, tanto da aggiudicarsi numerosi riconoscimenti internazionali, e per aver chiamato raccolta, in 10 anni di attività, migliaia di turisti e artisti internazionali su un’isola, che fino ad allora era sconosciuta solo per gli sbarchi clandestini, Claudio Baglioni ci riprova. Questa volta prova a fare qualcosa per l’isola che ama tanto e che lo adottato, non da solo, ma con un amico e compagno di viaggio e palco, Gianni Morandi.

Non un festival, ma un primo appuntamento con il trail running italiano sulla più grande delle Pelagie.

Al via oggi 23 giugno, ore 19, il “Lampedusa Curri”. Un progetto ideato dai due “capitani coraggiosi” in collaborazione con Stefano Soverini, che lo ha realizzato, patron di Unisalute Run Tune Up, «la Mezza maratona di Bologna», in programma fino al prossimo 26 giugno.

In gara, anche i due grandi della musica italiana, che indosseranno per l’occasione una pettorina con il numero in rappresentanza della loro rispettiva età: 65 per Baglioni, 71 per l’artista romagnolo. Insieme agli altri 150 runner e concorrenti si spingeranno lungo percorsi sterrati, alla scoperta di paesaggi nascosti, incontaminati, mozzafiato. In tre tappe, ognuna delle quali di circa dieci chilometri l’una.

Ennesima tragedia migranti, affonda barcone nel canale di Sicilia, almeno 50 vittime

Pubblicato il 12 Ott 2013 alle 9:40am

Ad appena una settimana dalla strage di Lampedusa in cui hanno perso la vita ad oggi 339 persone, si aggiunge un’altra tragedia. Ieri sera un altro naufragio è avvenuto a circa 60 miglia a sud di Lampedusa, ai confini con le acque libiche, che è costato la vita ad almeno 50 migranti. A bordo della loro imbarcazione viaggiavano 250 persone. Si parla di molte donne e bambini. Intanto i naufraghi sarebbero 206 e 34 i corpi senza vita recuperati. (altro…)

Lampedusa: riprese le ricerche, recuperati dal relitto 10 cadaveri

Pubblicato il 06 Ott 2013 alle 1:52pm

Grazie alle condizioni meteo favorevoli, questa mattina a Lampedusa, nei pressi dell’Isola dei Conigli, sono iniziate di nuovo le ricerche dei dispersi del naufragio di giovedì scorso. (altro…)

Naufragio Lampedusa: superstiti dopo identificazione indagati per immigrazione clandestina

Pubblicato il 05 Ott 2013 alle 5:18pm

I superstiti del naufragio di Lampedusa, dopo l’identificazione, saranno indagati per immigrazione clandestina dalla Procura di Agrigento. Esclusi dalla contestazione di reato, i minori. (altro…)

Naufragio migranti Lampedusa: strage di centinaia di morti, oggi lutto nazionale

Pubblicato il 04 Ott 2013 alle 9:33am

E’ bruciata la barca con a bordo 500 migranti, tra cui molte donne e bambini naufragata ieri nei pressi dell’Isola dei Conigli a Lampedusa. Si parla per ora, di un bilancio provvisorio, di oltre un centinaio di morti. I recuperati sono stati 127, mentre le persone messe in salvo 151. Il sindaco Nicolini ha detto che è stato: “Acceso il fuoco con una coperta per chiedere aiuto“. (altro…)

Tragedia Lampedusa: le reazioni di Papa Francesco e della politica, da Letta a Berlusconi

Pubblicato il 03 Ott 2013 alle 1:57pm

Papa Francesco dice la sua sull’ennesima tragedia che si è consumata nelle acque di Lampedusa. Il Santo Padre attraverso Twitter ha invitato tutti a pregare: “Preghiamo Dio” ha detto il Papa “per le vittime del tragico naufragio a largo di Lampedusa”. (altro…)

Lampedusa, naufragio di migranti, 82 morti e più di 250 dispersi

Pubblicato il 03 Ott 2013 alle 9:40am

Questa mattina, un barcone con a bordo migranti è naufragato a mezzo miglio dall’Isola dei Conigli, a Lampedusa. Almeno 82 le persone morte, mentre oltre 250 i dispersi. (altro…)

Papa Francesco l’8 luglio in visita a Lampedusa, lancerà corona in mare

Pubblicato il 01 Lug 2013 alle 12:43pm

Il Papa sarà a Lampedusa il prossimo 8 luglio per una visita breve “in forma più discreta possibile“. Il Santo Padre, ha spiegato padre Lombardi, e “toccato dal recente naufragio di una imbarcazione” di immigrati provenienti dall’Africa. (altro…)

Lampedusa: inaugurata la nuova aerostazione, presente anche Claudio Baglioni

Pubblicato il 21 Lug 2012 alle 5:57pm

Questa mattina, è stato inaugurata la nuova aerostazione di Lampedusa. A renderlo noto è l’Enac, che ha sottolineato che i lavori sono stati terminati con circa due mesi di anticipo rispetto ai tempi previsti.

La cerimonia si è svolta in presenza del Presidente del Senato, Renato Schifani, e dei maggiori esponenti dell’Enac, ossia il Presidente Vito Riggio e il Direttore Generale Alessio Quaranta, nonché di istituzioni centrali e territoriali e di altri rappresentanti del settore. Tra gli ospiti c’erano anche Claudio Baglioni e la compagna Rossella Barattolo presidentessa della Fondazione O’Scià.

Baglioni ha risposto alle domande dei giornalisti dichiarando che: “La situazione geografica di questo posto è talmente particolare che lasciarla a 240 km dalla costa senza voli aerei sarebbe davvero come considerare i lampedusani italiani diversi”.

Il cantautore romano ‘lampedusano’ d’adozione da diversi anni, ha poi aggiunto che: “L’emergenza immigrati sembra attenuarsi, ma rimangono molti problemi infrastrutturali e strutturali”.

Il nuovo aeroporto, ha richiesto per la sua costruzione, un costato circa 16,7 milioni di Euro, ed è stato finanziato dalla Comunità Europea con fondi derivati dalle riserve di premialità comunitaria di cui ha beneficiato anche l’Enac.

Tali lavori sono stati eseguiti dalla società Sigenco, un’impresa catanese appaltatrice dell’opera.

L’aerostazione, è stata realizzata con materiali e colori che intendono richiamare quella che è l’architettura tradizionale dell’isola, rimandando nelle forme ad una nave, quasi a voler sottolineare il profondo legame che c’è tra l’isola e il suo mare.

L’edificio è strutturato su un unico livello, al piano terra, dove vengono espletate tutte le attività relative ai passeggeri e ai bagagli, sia in partenza che in arrivo. Al secondo livello, ci sono invece i servizi strumentali e le aree riservate agli operatori aeroportuali.

Sul fronte land side, a nord, è possibile vedere due porte scorrevoli dotate di apertura automatica, una per il lato partenze e l’altra per quello arrivi, consentendo un facile accesso all’aerostazione.

Curati nei minimi dettagli, anche il parcheggio e i marciapiedi per rendere più agevole sia la sosta dei veicoli che il transito dei passeggeri, nel rispetto di quelli che sono i criteri di abbattimento delle barriere architettoniche e dei principi di accessibilità a tutte le aree della struttura.

Claudio Baglioni e il suo O’Scià 2010. Dal 28 Settembre al 2 Ottobre, Spiaggia della Guitgia, Lampedusa

Pubblicato il 18 Set 2010 alle 1:40pm

Dal 2003, Claudio Baglioni, artista italiano di fama internazionale, organizza con la Fondazione O’Scià di cui è socio e promotore, a Lampedusa, una fenomenale kermesse musicale gratuita che vuole promuovere il dialogo interculturale quale fondamento di un nuovo modello di convivenza civile, pacifica e solidale.

Lampedusa, in provincia di Agrigento, è la più estesa dell’arcipelago delle Pelagie nel Mar Mediterraneo. Terra bellissima, brulla, che rappresenta  il centro abitato più meridionale dello Stato italiano. E’ infatti situata alla latitudine di 35°30′ N, più a sud di Tunisi e Algeri.

Circondata da un mare cristallino, gode di un clima mediterraneo ma con caratteri di transizione verso il clima desertico.  Nonostante il suo fascino, l’isola è, purtroppo, al centro delle cronache perchè punto di approdo di tanti migranti, che arrivano con mezzi di fortuna, nella speranza di trovare una terra e un futuro migliore.

Il maestro C. Baglioni,  attraverso questo sua iniziativa, è riuscito a coinvolgere alcuni tra gli artisti più attenti e sensibili del panorama italiano e internazionale. La manifestazione si è trasformata così, in un evento ricco di note e parole, dedicato al tema dell’incontro, del confronto tra le culture, rivolto anche alla solidarietà, nonchè importante occasione turistica.

Sono tanti i nomi del pop italiano e internazionale, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, che daranno vita anche quest’anno a una cinque giorni di spettacoli live.

O’Scià in lampedusano significa ‘fiato’, ‘vita mia’.

Claudio Baglioni da questo ha dato il nome al festival che sta per: Odori, Suoni, Colori d’Incontri d’Arte, alla sua ottava  edizione che si svolgerà dal 28 settembre al 2 ottobre 2010.

Il palco sarà allestito come sempre, nella naturale arena di sabbia della Spiaggia della Guitgia.

Gli ospiti saranno oltre 100 artisti.

Ecco il cast:  Alexia, Malika Ayane, Barbarossa/Marcorè, Mario Biondi, Chiara Canzian, Pierdavide Carone, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Lorella Cuccarini, Cristiano De Andrè, Francesco De Gregori, Drupi, Loredana Errore, Tony Esposito, Niccolò Fabi, Fabri Fibra, Giorgio Faletti, Giusy Ferreri, , Eugenio Finardi, Irene Fornaciari, Nino Frassica, Max Gazzè, Irene Grandi, Fausto Leali, Marco Mengoni, Antoine Michel, Morgan, New Trolls, Noa, Noemi, Nomadi, Rocco Papaleo, Danilo Rea, Rettore Paolo Rossi, Valerio Scanu, Francesco Scimemi, Shel Shapiro, Sonohra, Syria, Gegè Telesforo, Maurizio Vandelli, Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni, Zero Assoluto.

L’ottava edizione della rassegna O’Scia’, è riconosciuta oggi come la più importante manifestazione musicale a sfondo sociale del nostro Paese.

Sarà realizzata grazie al sostegno di: 

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Interno, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento  per le Pari OpportunitàPresidenza della Regione Siciliana, Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari – Dipartimento Regionale degli Interventi per la Pesca – Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l’Agricoltura, Assessorato Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo,   con il supporto tecnico di Blu Panorama e Meridiana e con la partecipazione della Nazionale Italiana Cantanti.

La Fondazione O’Scia’ ha ricevuto il riconoscimento dalle più importanti Istituzioni nazionali: 

Alto Patronato del Presidente della Repubblica; Patrocinio di Senato e Camera dei Deputati; Presidenza del Consiglio dei Ministri; Ministero Affari Esteri; Ministero dell’Interno; Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Ministero della Giustizia; Ministro della Gioventù; Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Comunitarie; Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità;  Ministero per i Rapporti con le Regioni;  Ministero della Difesa; Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Comune di Lampedusa e Linosa, Presidenza della Regione Siciliana, Consiglio Regionale del Lazio.

La Fondazione ha inoltre il patrocinio di: 

ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) , Croce Rossa Italiana, OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), Save the Children, W.I.C.S. (World Islamic Call Society).