dimagrire

Dieta a vapore, i suoi benefici senza rinunce

Pubblicato il 05 Feb 2019 alle 6:45am

Grazie al metodo di cottura al vapore che rende qualsiasi alimento super leggero è possibile bruciare grassi e tornare in forma senza rinunciare a mangiare ciò che più si ama.

I benefici della dieta al vapore sono essenzialmente raggruppati in 3: fa perdere peso, dimezza le calorie contenute nei cibi e sgonfia la pancia.

La tipologia di cottura più sana in assoluto per mantenere i cibi ricchi di proprietà organolettiche è proprio quella al vapore.

Ma come funziona la dieta al vapore?

Gli alimenti vengono inseriti in un cestello forato e la cottura avviene grazie al vapore acqueo che si crea nella pentola sottostante. Pur assorbendo l’umidità, le proprietà e il sapore restano intatti. Il condimento necessario è minimo. Bastano qualche spezia e un filo di olio EVO.

Le vaporiere – Si può optare per quella classica in bambù, spesso utilizzata nella cucina asiatica, oppure per quella elettrica. Chi non avesse voglia di comprarsi una pentola ad hoc, basta mettere uno scolapasta in acciaio sopra una pentola di acqua in ebollizione. E’ importante che i cibi non vengano mai in contatto con l’acqua, che deve risultare appena sufficiente per garantire la cottura.

Per insaporire i cibi si possono aggiungere semplicemente delle erbe aromatiche o delle spezie.

Gli alimenti da cucinare al vapore sono essenzialmente le verdure, in particolare asparagi e zucchine, ma pure fagioli, broccoli, carote, finocchi e carciofi. Sì anche a carni rosse e bianche, e pesce.

Il menù – Per colazione è preferibile uno yogurt magro e una tazzina di tè verde. Per pranzo un trancio di salmone con cavolini di Bruxelles rigorosamente al vapore. Infine per cena un bel petto di pollo al vapore con carote e zucchine.

Vedrete perderete peso senza fare alcuna rinuncia!

Dieta del lime per perdere 5 chili in pochi giorni

Pubblicato il 25 Dic 2018 alle 7:44am

Se volete perdere peso, in pochi giorni senza fare alcuna rinuncia, ecco la dieta che fa per voi. Arriva dal Brasile e si chiama la dieta del lime. (altro…)

Come perdere 2 chili in una settimana con la dieta del carciofo

Pubblicato il 02 Dic 2018 alle 5:29am

I carciofi sono i protagonisti di una dieta che consente di perdere sino a 2 chili in una sola settimana. (altro…)

Dimagrire: pesarsi tutti i giorni aiuta a mantenere gli obiettivi prefissati

Pubblicato il 10 Nov 2018 alle 7:21am

Se si vuole dimagrire è bene pesarsi ogni giorno per non perdere di vista gli obiettivi da raggiungere. Parola di esperti. (altro…)

Come dimagrire in una settimana con i cibi detox di novembre

Pubblicato il 04 Nov 2018 alle 6:03am

A novembre è possibile fare il pieno di cibi detox, per dimagrire e sgonfiare la pancia in una sola settimana. (altro…)

Dieta del brodo, come perdere 6 chili in 21 giorni

Pubblicato il 20 Ott 2018 alle 7:53am

La dieta del brodo consente di perdere sino a 6 chili in soli 21 giorni, con un menù basato esclusivamente questo alimento dalle innumerevoli proprietà benefiche. (altro…)

Che cos’è il Coolsculpting?

Pubblicato il 10 Ott 2018 alle 11:31am

Il Coolsculpting è una metodologia non invasiva che grazie al freddo permette di eliminare i cuscinetti di grasso in diverse parti del corpo. Simile alla criolipolisi , ma è un trattamento ancora più efficace.

Il Coolsculpting per essere “vero” deve essere certificato Fda, marchio registrato dell’azienda farmaceutica Allergan.

Il trattamento CoolSculpting sviluppato da ZELTIQ si basa sulle solide basi scientifiche della Cryolipolysis®. La criolipolisi è il risultato di una rivoluzionaria scoperta di due scienziati americani, il dottor Dieter Manstein e il dottor R. Rox Anderson del Wellman Center for Photomedicine del Massachusetts General Hospital di Boston, istituto didattico associato all’Harvard Medical School.

Il loro primo lavoro, pubblicato in anteprima sulla rivista professionale sottoposta a revisione paritaria Lasers in Surgery and Medicine, ha dimostrato che le cellule adipose sottocutanee sono naturalmente più vulnerabili agli effetto del freddo che i tessuti ad esse circostanti.

Come funziona? Il CoolSculpting® si avvale di un sistema di raffreddamento localizzato controllato che mira a colpire le cellule di grasso sottocutaneo, appunto, senza intaccare la pelle. Le cellule infatti, vengono cristallizzate (congelate) e successivamente eliminate naturalmente dall’organismo, in via definitiva. Tale processo viene definito apoptosi (morte cellulare secondo un processo naturale) che, però, non coinvolgendo altre cellule, non provoca alcun danno ai tessuti circostanti o all’epidermide. Le cellule, alle quali è stato sottratto il calore, vengono successivamente eliminate dall’organismo con la perdita di una percentuale pari al 25% delle adiposità corporee.

Quali zone del corpo si possono trattare? La procedura può interessare diverse aree del corpo: addome, fianchi, culotte de cheval, interno coscia, interno ginocchio, braccia, area sotto-mento.

Quante sedute occorrono? Nella maggior parte dei casi è sufficiente un’unica seduta, che dura circa un’ora, per ottenere risultati anche apprezzabili.

Fa male? È possibile avvertire un po’ di freddo e un leggero pizzicore, ma nulla di grave, doloroso o particolarmente fastidioso.

Quanto tempo ci vuole per vere i primi risultati? I primi risultati sono visibili già dopo tre-quattro settimane, per stabilizzarsi in modo definitivo nel giro di qualche mese.

È davvero efficace? Gli studi eseguiti sostengono di sì. Il CoolSculpting® ha infatti un elevato profilo di sicurezza ed efficacia dimostrata da 52 studi scientifici pubblicati. La durata dei risultati oscilla tra i 6 e i 9 anni (in 2 casi studio distinti) dopo il trattamento. È l’unica tecnologia di criolipolisi sviluppata dall’Università di Harvard che possiede un sistema di controllo brevettato per il raffreddamento selettivo e personalizzato.

Oltre 5 milioni di persone si sono sottoposte a questo trattamento con ottimi risultati. Infatti il 95% si dice molto soddisfatto.

Dieta delle barbabietole: per essere più belle e sgonfie. Ecco come

Pubblicato il 27 Set 2018 alle 8:03am

La dieta delle barbabietole è ideale per tornare in forma dopo le vacanze estive, in poco tempo, senza grossi sacrifici, sgonfiando pancia ed eliminando chili di troppo.

Gustosa e ricca di proprietà benefiche, la barbabietola è l’ortaggio ideale per dimagrire e a disintossicare l’organismo. E’ un prezioso alleato della salute in quanto contiene principi attivi come ferro, folati, caroteni e vitamine C, B1, B2, B3 e B6.

Ma non solo, anche potassio, calcio, fosforo e magnesio, perfetti per contrastare l’anemia e per tenere sotto controllo l’ipertensione. La presenza di saponine aiuta poi ad abolire i grassi, contrastando così sovrappeso, stitichezza, svolgendo un’azione detox.

Ma come funziona la dieta della barbabietola?

Si tratta di un regime alimentare ipocalorico, con alla base appunto questo prezioso alimento, da consumare con costanza tutti i giorni, per un determinato periodo. Prima di ogni pasto e a colazione bere un particolare frullato fatto con le barbabietole, per eliminare la fame e fare incetta di sostanze benefiche e disintossicanti.

Per preparare questo succo basta semplicemente frullare 6 barbabietole insieme a 10 carote e a 10 arance.

Questa bevanda vi farà sentire sazi e assumere meno calorie durante il giorno. Bevete il frullato dunque appena siete sveglie, poi, mezz’ora dopo, fate colazione mangiando uno yogurt light e una piccola quantità di cereali integrali. A pranzo optate per pasta integrale con verdure, accompagnate da un’insalata iceberg, mentre a cena date spazio alle proteine magre (pesce, legumi o carne bianca, con ortaggi di stagione). A merenda consumate sempre un bicchiere di succo di barbabietola, concludete la vostra giornata con questa bevanda.

Ricordatevi poi di bere almeno due litri d’acqua al giorno, per rendere ancora più efficace l’effetto saziante della barbabietola. In questo modo in breve tempo perderete chili in eccesso, ma soprattutto, vi disintossicherete da sostanze di scarto.

Prima di iniziare la dieta a base di barbabietole consultate sempre per precauzione il vostro medico specialista di fiducia.

La bevanda detox fai da te per sgonfiarsi con cannella e alloro

Pubblicato il 23 Set 2018 alle 7:22am

Ecco il super succo detox, fai da te, composto da solo due e semplici ingredienti: cannella e foglie di alloro. Naturale, semplice da fare e soprattutto efficacissimo. Per prepararlo serve solo 1 litro d’acqua, 2 stecche di cannella e 10 foglie di alloro. Una volta che vi siete procurate tutti gli ingredienti basta far bollire l’acqua con dentro le stecche di cannella e le foglie di alloro. Lasciare bollire l’acqua con gli ingredienti per 15 minuti, così che l’acqua assorba tutti i meravigliosi nutrienti dell’alloro e della cannella. Alla fine, dopo aver spento il fuoco, filtrare il tutto, aspettando che si intiepidisca un po’ e bere questo magico succo, che aiuta a dimagrire e a sgonfiarsi.

Se sentirvi più leggere, perdere qualche chilo di troppo ecco la bevanda detox che fa per voi!

Vi aiuta a depurarvi e a liberare l’organismo dalle tossine. A sgonfiare pancia e fianchi.

Affinché la bevanda faccia effetto, iniziate a berne una tazza a digiuno al giorno. Dopo 2 o 3 giorni bevetene 2 tazze al giorno (una al mattino e una al pomeriggio). Il metabolismo si riattiverà e soprattutto l’infuso sgonfierà la vostra pancia e drenerà i vostri tessuti. Attenzione però: non bevetene più di 2 tazze al giorno, in quanto la cannella contiene una sostanza chimica chiamata cumarina che può essere tossica se assunta in quantità elevate.

Evitate di berla se siete in gravidanza o soffrite di problemi allo stomaco, digestivi (ulcere o gastrite) o state assumendo antibiotici.

Dimagrire, in arrivo un nuovo farmaco senza effetti collaterali

Pubblicato il 16 Set 2018 alle 7:55am

Molto presto arriverà anche in Italia una nuova pillola in grado di far perdere peso. Inibire l’appetito senza alcun effetto collaterale. (altro…)